Datamatrix

La marcatura di codici Datamatrix in 2D è comunemente utilizzata per la marcatura diretta (Direct Part Marking, o DPM) di codici 2D leggibili da macchine. Lo scopo principale della marcatura Datamatrix 2D sui componenti è quello di abilitarne la lettura automatizzata, che può essere verificata lungo tutto il ciclo di vita del componente. I vantaggi della marcatura 2D sono: la tracciabilità, l'efficientamento della produzione, il controllo di qualità e l'agevolazione nella gestione dell'inventario.