Marcatore a micropunti - Tecnologie di marcatura a confronto

Marcatore a micropunti

marcatore a micropunti

La SIC Marking, sin dal 1986, e dunque, forte di una lunghissima esperienza nel settore, sviluppa, progetta e produce apparecchi di marcatura di vario genere, tra cui un particolare marcatore a micropunti. Queste soluzioni si contraddistinguono sul mercato per l’attenzione all’innovazione tecnologica, la funzionalità e l’elevata qualità delle prestazioni. La presenza di un team di ingegneri altamente competenti, in grado di sviluppare soluzioni personalizzate affidabili ed efficienti, rappresenta un valore aggiunto all’attività di un’azienda che si distingue per la grande professionalità.

Scegliere la tecnologia di incisione

La scelta della soluzione di incisione più adatta allo specifico progetto è fortemente influenzata da una varietà di parametri diversi. Al fine di assicurare standard qualitativi elevati in termini di precisione ed aspetto dell’incisione sarà necessario tener conto di una pluralità di elementi, tra cui la tipologia di materiale di cui è composto il prodotto oggetto di marcatura, la condizione della superficie da incidere, il trattamento al quale il componente è stato sottoposto, nonché la tipologia di incisione da effettuare. La considerazione di tutti questi aspetti, nonché delle richieste specifiche del cliente e delle caratteristiche dell’iter produttivo di riferimento, rappresentano elementi fondamentali al fine di individuare la tecnologia di incisione più adatta al caso concreto.

Tecnologie di marcatura a confronto

I sistemi di marcatura industriale impiegati dalla SIC Marking, oltre al marcatore a micropunti, comprendono l’impiego della tecnologia di incisione a graffio che si caratterizza per l’utilizzo di un corpo punta in grado di penetrare e di incidere la superficie del componente, dando vita a linee continue che andranno a formare il codice, testo o logo desiderato. Tale tipologia di marcatura risulta particolarmente adatta nei casi in cui si riveli opportuno contenere l’inquinamento acustico. Il sistema di marcatura con l’impiego di tecnologia laser invece, si presta ad essere integrato in qualunque linea di produzione. L’azienda impiega macchine di marcatura laser in fibra di Itterbio in ragione della particolare efficienza ed affidabilità di questa soluzione. Il ricorso alla marcatura laser permette al cliente di automatizzare le procedure di identificazione, garantendo un elevato livello di controllo del processo produttivo, ed è particolarmente indicato nella produzione di grandi serie.

Soluzioni di marcatura a micropercussione

Il marcatore a micropunti impiega un corpo in carburo di tungsteno o in diamante che viene fatto colpire contro la superficie del componente da marcare, dando vita ad una sequenza di micropunti. Ognuno di questi punti è il risultato di una corrente pulsata molto veloce che nel giro di qualche secondo è in grado di generare testi, cifre, o persino codici datamatrix in 2D. Nel caso del marcatore a micropunti della SIC Marking un aspetto fondamentale concerne la costante misurazione della corrente elettrica tra ciascun impulso. Questo si traduce in un preciso controllo dell’entità dell’impatto e quindi, nella particolare accuratezza della marcatura. La SIC Marking ha progettato un marcatore a micropunti eSmart, ossia ultracompatto, leggero e facilmente integrabile, in grado di effettuare prestazioni eccellenti su superfici di ogni tipo.